Incontri Culturali agosto 2021

Nuovi parchi gioco e asfaltature.

Finalmente!!!!Nonostante i problemi di reperibilità e aumento esponenziale delle materie prime che hanno causato alcuni mesi di ritardo sul previsto; sono iniziati i lavori per la costruzione di tre bellissimi e modernissimi parchi gioco per i nostri bimbi, e della nuova struttura adibita a COC (centro operativo comunale).Sono iniziate anche le opere di asfaltatura di piazze e strade comunali ammalorate che più necessitano di manutenzione. Per il quinto anno consecutivo sono quasi al termine i lavori di pulizia e sfalci erba sulle strade comunali e altri luoghi di nostra competenza. Questa mattina è partito il terzo taglio stagionale nei cimiteri. Il nostro impegno e la nostra passione è fattivamente e costantemente rivolta al miglioramento del nostro splendido territorio e non verrà mai meno. Come nostra consolidata abitudine facciamo parlare i fatti… i discorsi e i proclami farlocchi li lasciamo agli altri. A seguire le prime immagini dell’inizio lavori.

Zeri Rinasce

Quest’anno il numero di volontari che si sono prestati alla manutenzione e all’abbellimento della nostra sentieristica e dei nostri borghi è sensibilmente aumentato. Ed è per questo che vogliamo unire in un unico ringraziamento: gli Alpini, le squadre di caccia i cinghialisti di Zeri squadra 55, le Cavallette (per aver riattivato il sentiero da Adelano fraz.Casa Maddalena -foce dei tre confini) l’associazione le Nostre Valli, Aldo Boeri per le sue sculture, gli abitanti delle varie frazioni che in vari modi a gruppi o singolarmente si sono adoperati nel rendere più belle e pulite le nostre valli, senza dimenticare le accompagnatrici e gli accompagnatori degli scuolabus che per tutto l’anno si sono presi cura dei nostri bimbi. Da parte nostra terminati i lavori della Trinara che unisce Noce alla Formentara, sono già partiti i lavori per la via Marchesana che unirà il passo dei Due Santi ad Aulla in un’unica catena di antichi sentieri che attraverserà le nostre valli e altri due comuni e raggiungerà la via Francigena ad Aulla. Ma, quello che più ci rende orgogliosi è che l’impegno quotidiano a essere l’amministrazione di “TUTTI ” come promesso, è stato percepito dalla nostra gente al di là delle idee politiche ed ideologiche e da tutti contraccambiato. L’orgoglio di aver fatto riemergere da sotto le ceneri l’amore e il senso di appartenenza nei zeraschi per Zeri, che ora si vede e si percepisce in modo tangibile. GRAZIE AMICI ZERASCHI E TURISTI COLLABORATIVI.

Zeri Rinasce

Finanziamento della Via Marchesana.

Qui vediamo i quattro Sindaci Lunigianesi simbolicamente uniti in un un’unico progetto intercomunale, che unirà i loro rispettivi comuni: Aulla, Podenzana, Tresana e Zeri. Finalmente può partire il progetto via Marchesana con un finanziamento di Euro 478.252,00 dal programma sviluppo rurale della Regione Toscana che si è reso disponibile attraverso un bando GAL con l’Unione dei comuni capofila. Un’iniziativa propulsiva a un turismo sostenibile con itinerari quasi esclusivamente su sentieri e strade bianche, che collegherà itinerari turistici di rilievo percorribili a piedi, a cavallo e in bicicletta. Toccherà castelli, pievi, abbazie, borghi medioevali, ponti e guadi attraverso i comuni di Aulla, Podenzana, Tresana e Zeri; adatto a specialisti, gruppi, famiglie ecc. Verrà migliorata la sentieristica con materiali di edilizia sostenibile e opere di regimazione idraulica. Il percorso partirà dall’abbazia di San Caprasio ad Aulla, si staccherà dalla via Francigena, passato il Magra raggiungerà il castello Malaspina di Podenzana, proseguirà per il Santuario e il parco del Gaggio e la località Barco, supererà il torrente Cisolagna e raggiungerà la chiesa di Novegigola. Attraverserà poi le frazioni di Borra, Meredo nel comune di Tresana. Tramite un antico ponte in pietra sul Penolo raggiungerà le frazioni di Giovagallo, Groppo, Cobbia, Tresana, Villecchia, Parana e dal passo dei Casoni direzione Rastrello entrerà nel nostro comune percorrendo l’alta via dei monti liguri con i suoi panorami mozzafiato, a sinistra vista sul golfo di La Spezia, riviera Toscana fino all’Argentario e nelle giornate limpide Elba,Corsica e Sardegna; sulla destra le nostre splendide montagne che proteggono il territorio Lunigianese. Si percorre l’alta via fino alla foce del Termine, si scende a Bosco di Rossano, quindi Paretola, Chiesa di Rossano, Chioso, cascina Bertagna, la Dolce, Noce e si sale poi al passo dei due Santi. Quando si è iniziato a pensarci sembrava un’utopia ora è realtà.

Zeri Rinasce

Questa mattina alle ore 8 è stato tagliato il nastro e dato il via alla prima tappa di questo sentiero Europeo E1 che parte da Capo Nord e arriva a Capo Passero. 8000 km. Il fatto di avere nel nostro territorio il punto diArrivo/partenza è per noi motivo di orgoglio ed un altro traguardo raggiunto sia perché l’escursionismo, la sentieristica e tutto quello che concerne alla pratica degli sport outdors è uno dei temi trainanti della nostra amministrazione….e soprattutto perché grazie a questo sentiero E1 e alle sue arterie si registra un’interesse e una presenza stimata a livello europeo di 26.000.000 di escursionisti all’anno.

Zeri Rinasce.

Pergamena di onorificenza a Luigi Peccenini.

ANPI e Amministrazione comunale di Zeri hanno voluto, con questa pergamena premiare nella sua casa di Rossano Luigi Peccenini, forse l’ultimo partigiano vivente di Zeri, partigiano del battaglione Internazionale. Un grazie doveroso a questi uomini dalle nostre generazioni perché citando Piero Calamandrei ” la libertà è come l’aria ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare” a loro, ai loro sacrifici, al loro valore dobbiamo la nostra libertà di oggi.

Buone notizie per il Comune di Zeri.

Comune di Zeri (nuovi orari di apertura al pubblico).

Finalmente!!! Il rallentamento dell’epidemia ci permette di tornare verso la tanto aspettata normalità. Il Sindaco e l’amministrazione hanno ritenuto di venire incontro ai cittadini allargando l’orario di apertura degli uffici comunali dal primo giugno. I nuovi orari:Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore8.30 alle 12.30. Il martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15.00 alle 16.30.

Festa della Liberazione

FESTA DEL 25 APRILE.

Anche quest’anno Zeri ha voluto ricordare i suoi caduti, nel settantaseiesimo della liberazione. Purtroppo una manifestazione causa Covid-19 che limita gli assembramenti, con una partecipazione ridotta. L’importante era dare continuità a questa giornata di celebrazione e di memoria per mantenere vivo il ricordo nelle future generazioni. Si ringraziano gli Alpini, la Croce verde, l’associazione le Nostre valli, i Carabinieri in pensione, le forze dell’ordine, le Anpi di Zeri e Pontremoli che hanno presenziato alla ricorrenza.


zeri-stemma-copia.jpg

Foto Flickr Zeri

Scegli la categoria

Blog Stats

  • 172.551 hits